Il packaging del futuro è sostenibile by MV Packaging

Il packaging svolge un ruolo fondamentale: ha il compito di proteggere ciò che contiene e, allo stesso tempo, è un elemento dell’identità di marca. Non solo, oggi assume anche un ruolo etico e sposa i valori della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare.

Ne parliamo con Maria Vittoria Calugi di MV Packaging, azienda che realizza packaging personalizzato per l’Alta Moda. «La sostenibilità ambientale è un tema che i clienti hanno molto a cuore. Per questo ci impegnamo nella ricerca di articoli eco-friendly. Tra i tessuti, disponiamo di materiali GOTS e GRS. Il GOTS è il più importante standard internazionale per la produzione sostenibile di prodotti tessili realizzati con fibre naturali da agricoltura biologica. Noi proponiamo il cotone organico 100%. Per quanto riguarda la certificazione GRS, si tratta di tessuti riciclati: 100% cotone, misti tra cotoni e poliestere e 100% poliestere». 

Per la carta, oltra a una vasta gamma di tipologie certificate FSC, realizzate con 100% energia verde autoprodotta, senza OGM e contenenti il 40% di riciclato post consumo, la ricerca ha fatto passi avanti. Tra le ultime proposte ci sono carte ecologiche che sostituiscono fino al 15% della cellulosa proveniente dall’albero, derivate dai residui agro-industriali, come agrumi, uva, ciliegie, lavanda, mais, olive: materie prime naturali che, salvate dalla discarica, danno vita a carte originali dalla texture particolare.

Nel nostro magazzino sono presenti vari articoli aventi le certificazioni di cui sopra per i quali richiediamo minimi produttivi anche bassi. I colori che vanno per la maggiore sono ovviamente quelli naturali quali l’ecrù ed i PXT. E’ possibile per tutte le tipologie di materiale avere colori a Pantone che però richiedono minimi quantitativi più alti.